Articoli con tag “tu

Tradita

E tu donna
che dell’amore hai fatto
prima indifferenza e poi guerra
adesso piangi
tutto e niente vedi.
Una gabbia ti sei donata
e piena d’orgoglio
ti senti fiera battagliera
con le tue armi deposte a terra
e la certezza che lui
sia tuo, solo tuo.
Ma questo poco importa:
legata al tuo fianco
la chiave di una vita trattenuta
e l’attesa che passi il ricordo
di un fuoco immondo,
per lui semplice e vero.
Oh, quanto male ti sei fatta
nello scorrere dei giorni.
Quanto nei prossimi
con tormento e dolore.
Un senso di tristezza
ti accompagna.
Ancora.
E chissà per quanto ancora…

18 marzo 2013

Tradita © Paula Becattini


Nuditas

C’è solo un modo per calmare la mia anima…

Presente nei miei incubi
tra nebulosi fermi immagine
hai il viso di mille uomini
e il cuore di uno solo

Non parli, non osservi
sfuggi ad ogni contatto
lasci che urli un nome
nel silenzio del buio

In caduta libera mi allontano
da due occhi sempre uguali
ma riappari in cima al tunnel
allungando la mano

Afferri l’anima, solo quella
ed io più non esisto
più non risalgo alla luce
nuda immobile e solitaria

Un sogno mi richiama
apro le palpebre
il calore del corpo
sostiene che sono viva, respiro

È un ritorno alla vita
anche se manca qualcosa

Tu
desiderium meum.

5 luglio 2013

Nuditas © Paula Becattini

La mia "Ex"


TPS

Ligne 9 du métro, Paris

Non siamo altro che desideri
e rimorsi,
tanti “se” e “ma”
riflessi in due occhi.
E tu, ed io
gli altri intorno a me
lei con te
lui per me
i sorrisi, i pianti
i ricordi:
non siamo altro che desideri
e rimorsi.
Perché vorrei cambiarmi.
Ed io lo so
senza te è uno strazio.
Ma verrà il tempo di un abbraccio.
Ci scalderà in punta di piedi
scesa io da un treno
di nuovo in partenza,
per noi, con noi.

E
Tutto Passerà… Sospirando.

16 febbraio 2013

TPS © Paula Becattini