Di spezie e sale

Spezzatino alla birra

C’era un qualcosa
che sapeva di casa
senza nome né sostanza
non vicina né lontana
la percezione di un profumo
di un colore e il calore
ispirato improvvisamente
anche quando sola
sapevo mi sarei ritrovata.
Non so cosa altro è andato perduto
in questo tratto
in questo momento della mia vita
se non la tua presenza.
Così ti cerco
anche tra le ante di una cucina
tra i ricordi di spezie
e tutto ciò mi hai tramandato
dosando gioie e dolori
con l’abilità di un amore
racchiuso tra le mani
e nel cuore.
Ma sa di sale.
E a volte le lacrime
si confondono con il vapore.

Alla mia mamma

6 agosto 2012

Di spezie e sale © Paula Becattini

Annunci

4 Risposte

  1. aldioltre

    Bellissimo il “cambio di passo” negli ultimi tre versi!

    7 agosto 2012 alle 4:45 pm

    • Buongiorno… ^_^
      Ti ringrazio.
      Attento, che troppi complimenti potrebbero montarmi la testa!
      Ahahahah!

      8 agosto 2012 alle 8:56 am

  2. è semplicemente meravigliosa

    8 agosto 2012 alle 10:31 pm

    • Grazie, Giò!
      Stasera ce l’hai fatta a scrivere il commento sul blog!
      ^_^
      A presto…

      8 agosto 2012 alle 10:33 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...