Essere

Ci sono occhi che ascoltano
al di là dei colori
e dei rumori dell’anima

Labbra che contemplano
flebili aliti
e sfiorano attimi rubati al tempo

Dita che disegnano echi d’arpeggi
alle prime ore dell’alba
stringendo lenzuola

E poi ci sei tu
che, senza parole, all’improvviso
mi fai essere tutto questo.

2 agosto 2020

Essere © Paula Becattini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...