Ritmo assassino

C’è un ritmo assassino
nella mia testa,
un ritmo insistente
che non si perde
tra la nebbia
del dormiveglia.
Avanza, avanza
non m’abbandona
come le tua schiena
quando silenziosa
lascia casa e ne trattengo
la linea sinuosa.
C’è un ritmo curioso
nel mio scorrere le ore,
un ritmo d’attesa
che monta l’ansia
fino al desiderio
di rivedere i tuoi occhi.
Perdermi in essi
anche solo per un lasso
che ha del battito
il suono in petto,
del flebile trattenere
il respiro.
C’è un ritmo assassino
che ancora testimonia
quanto amore
corra nelle vene.
Ed io lo lascio andare…

3 maggio 2012

Ritmo assassino © Paula Becattini

Annunci

15 Risposte

  1. la tanguera…tambien
    mucho gusto

    3 maggio 2012 alle 8:45 pm

    • Quanto mi manca il tango…

      3 maggio 2012 alle 9:13 pm

      • un giro in argentina e riprendi il ritmo

        3 maggio 2012 alle 9:32 pm

      • Ahahahahah!
        Dici?
        In Argentina ci andrei anche per un sacco di altri motivi 🙂
        Belle foto, carne ottima, vino rosso discreto… 😉

        3 maggio 2012 alle 9:41 pm

      • degli argentini non ho memoria ….ma le argentine le ricordo molto bene

        3 maggio 2012 alle 9:45 pm

      • Davvero?
        E dimmi, dimmi… come sono le argentine? 🙂
        Sono sensuali quanto un “ocho adelante”?

        3 maggio 2012 alle 9:50 pm

      • muy calienti

        3 maggio 2012 alle 9:56 pm

      • Mhm, mhm.
        Beh, allora io e le argentine abbiamo qualcosa in comune.
        Ti abbiamo conosciuto.
        Per vie traverse…

        3 maggio 2012 alle 10:14 pm

      • intrigante…

        3 maggio 2012 alle 10:17 pm

      • Muy interesante…

        3 maggio 2012 alle 10:31 pm

  2. Quali sono le vie traverse? a Buenos Aires ce ne sono un sacco …di vie e molto più di un sacco di argentine e io ne ho conosciute alcune

    3 maggio 2012 alle 10:39 pm

    • Era un modo di dire…
      Le vie dell’etere, del web: sono infinite 🙂

      3 maggio 2012 alle 10:47 pm

      • avevo capito …pensavo che un po’ di ironia ci stesse bene….o forse sono ermetico
        è vero che le vie dell’etere sono infinite e strane
        ci sono delle chimiche particolari…
        funzionano anche a Reggello?

        3 maggio 2012 alle 10:49 pm

      • Ehehehe! Sì, sì… avevo capito anch’io 🙂
        E certo che funzionano anche a Reggello, specialmente a primavera.
        Abbiamo pure i boschi, da queste parti!

        3 maggio 2012 alle 11:00 pm

      • perdersi in un bosco…..
        per poi ritrovarsi

        3 maggio 2012 alle 11:04 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...