Perché io sono l’amore

Periodo di pace
periodo di stasi
e poi tempesta
nei gesti
nelle nostre frasi.
Mille i baci immaginati
e poi bagnati
che di te e me
hanno visto il crescendo
giorno dopo giorno
nei silenzi
nelle assenze
negli amplessi infuocati
anche solo sognati.
Abbiamo toccato attimi ricercati
gelosamente trattenuti
in me, in te
lontano dai nostri occhi
dai nostri voli
dal mio trattenerti
e lasciarti andare.
Ma dovrai andare
ed io ti amerò come prima
come adesso
come quando la mia risata
ti risuona dentro.
Perché io sono l’amore
e l’amore non muore.

6 gennaio 2013

Perché io sono l’amore © Paula Becattini

Annunci

4 Risposte

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on Pier Carlo Lava.

    6 gennaio 2013 alle 3:36 pm

  2. No l’amore non può morire se si vive amando… 🙂

    7 gennaio 2013 alle 8:12 pm

  3. Angelo Mela dei Pazzi da Poggio in Campicozzoli

    Anch’io vorrei avere le ali del poeta ed essere l’Amore.

    9 gennaio 2013 alle 10:33 am

    • Sia mai detto che tu non le abbia già le ali del poeta…
      Scrivi poesie?

      9 gennaio 2013 alle 6:12 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...