Odisseyamour

Salvataggio*

Naufragé par un sentiment de vide
Je quitte les incertaines rives.
Le voile de mes yeux faibles
ne m’a pas empêcher de regarder ailleurs.
Il y aura une légère brise
qui remplit encore mes voiles …

Traduzione dall’italiano al francese di “Odisseamore”

1 ottobre 2010

*

ODISSEAMORE

Naufrago
da un senso di vuoto
lascio sponde incerte.
La velatura
dei miei deboli occhi
non m’impedirà
di cercare altrove.
Ci sarà
una leggera brezza
che riempia ancora
le mie vele…

15 marzo 2002

*

Odisseyamour/Odisseamore © Paula Becattini

*

Pentax K100D
16/07/2009 – 11:38

Velocità otturatore: 1/1000 sec
Numero di apertura: f/11
Apertura: f/11
Iso: 200
Lunghezza focale: 55 mm
Lente: smc Pentax 18-55mm F3.5-5.6 AL
Metodo misurazione: media a prevalenza centrale
Pixel: 3008 x 2008
Scatto in formato: PEF (RAW)

*

Con questa poesia – a me cara –, ho partecipato al primo concorso letterario della mia vita, ottenendo una Segnalazione della Giuria al XII Concorso Nazionale di Poesia Daniela Pagani – Manuela Masi (a cura del C.A.L.C.I.T. Chianti Fiorentino) nel 2002. È stata anche la prima che ho letto a mia madre senza vergogna. E dal quel momento le vele si son riempite da svariati tipi di brezze!
La foto abbinata, scattata in una spiaggia siciliana, non è scelta a caso…

Annunci

8 Risposte

  1. Poesia davvero interessante e foto d’estremo impatto visivo..

    ^_-

    26 maggio 2011 alle 12:23 pm

  2. Zen

    se una poesia riempie le vele che sia la benvenuta, molto bella…

    26 maggio 2011 alle 12:29 pm

  3. E sì, non è scelta a caso (la foto) ed è anche molto bella.
    Come la poesia daltronde.

    Adesso è ormai tardi, ma se la prossima pubblicazione del nostro magazine “The best Magazine” vuoi partecipare anche tu, ne sarei felice.

    Usciremo, se tutto va bene, nella prima metà di giugno e se per caso non l’avessi ancora letta, da me troverai sia il blog che la rivista da sfogliare su Issuu. Le icone con la copertina del magazine è sul lato del mio blog.

    Comunque ne parleremo più in là.

    Ciao!

    26 maggio 2011 alle 3:44 pm

    • Avevo notato a suo tempo, curiosando qua e là, questo “The best Magazine”… e l’ho pure sfogliato!
      La rivista per il blogger, fatta dal blogger.
      Ora sono diventata curiosa…
      Partecipare in che senso?!?

      26 maggio 2011 alle 4:45 pm

      • In teh best, io mi occupo del progetto grafico e dell’impaginazione del magazine da sfogliare su Issuu, oltre che di un paio di rubriche che curo con articoli miei.

        La redazione è formata da me e da Solindue e in un anno di pubblicazioni (solo on line) abbiamo toccato tanti argomenti e ottenuto un discreto successo. Lo facciamo per il momento, solo per divertimento, ma chissà… 🙂

        Se vuoi partecipare, potrai scrivere un articolo, inviare delle foto tue, tenere una rubrica, insomma, la collaborazione può avvenire in tanti modi. generalmente ad ogni nuova pubblicazione, diamo ai nostri collaboratori una traccia su cui lavorare, per esempio per l’ultimo numero, i “Colori”, ma intesi in senso molto più ampio.

        Comunque, quando sarà il momento, se vuoi ne possiamo riparlare.

        Ciao e vista l’ora, buona notte! 😉

        27 maggio 2011 alle 12:20 am

      • Se ti occupi del progetto grafico e dell’impaginazione, beh… siamo colleghi!!! 😉
        Ne riparleremo quando sarà il momento.
        Per ora grazie e a presto!
        Pau

        27 maggio 2011 alle 9:42 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...