Aiuola (divagazioni mattutine)

Aiuola

Aiuola.
Che strana parola
ti torce la lingua
ti torce la bocca
con un che sensuale
quasi carnale
come certi fiori
certe grasse foglie
macchiate di cruore.

Aiuola.
La pronuncio piano
con lento movimento
mentre le labbra
lasciano un che
provocante nell’aria
quasi a cercare
quasi a ingannare
il tempo dell’attesa.
Anelo sentori
di primavera.

1 marzo 2012

Aiuola (divagazioni mattutine) © Paula Becattini

About these ads

4 Risposte

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    1 marzo 2012 alle 11:25 pm

  2. Oh che bella Paula! Sembra una delle meravigliose aiuole di Sospel. Colori spettacolari. E che bella la tua nuova immagine. Un abbraccio.

    6 marzo 2012 alle 8:25 pm

    • Hai visto? Mi sto facendo allungare i capelli! Come quando ero ragazza… Nostalgia.
      Un caro saluto,
      Pau

      6 marzo 2012 alle 9:14 pm

      • Bhè, devo dire che stai benissimo! Fai bene!

        6 marzo 2012 alle 11:24 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...